Ricordando che nella gestione antincendio la manutenzione riveste un’importanza fondamentale per la prevenzione!!!

Offriamo a tutti i nostri clienti un servizio di manutenzione indispensabile affinchè tutti i dispositivi e gli impianti antincendio possano funzionare correttamente, dalla manutenzione semestrale alla revisione e i collaudi, Dalle manutenzioni degli estintori e manichette agli impianti di rivelazione, spegnimento ed evacuatori di fumo e calore.

Contattaci per richiedere il tuo preventivo personalizzato!!!

 

Qui di seguito alcune delle novità della UNI 9994-1:2013:

·          La norma si applica alla manutenzione ordinaria e straordinaria di estintori portatili e carrellati , inclusi estintori per fuochi classe D

·         Capitoli 4.2 le attività di manutenzione vengono suddivise in:     

       

1.     controllo iniziale;

2.     sorveglianza;

3.     Controllo periodico;

4.     revisione programmata;

5.     collaudo;

6.     Manutenzione straordinaria.

 

 

 

 

 

 

"CLASSIFICAZIONE DEI FUOCHI"

  

Fuochi di classe A - Fuochi di SOLIDI

                    generati da combustibili solidi, con formazione di brace con l’esclusione dei metalli. In questa classe, rientrano i fuochi generati                         da materiali quali il legno, la carta, i materiali tessili, le pelli, la gomma.

 

          Fuochi di classe B - Fuochi di LIQUIDI

                   generati da combustibili liquidi e da solidi liquefabili. In questa classe rientrano i fuochi generati da materiali quali l’alcol, solventi, gli oli minerali, gli idrocarburi, le benzine

 

      Fuochi di classe C

                       generati da combustibili gassosi. In questa classe rientrano fuochi generati da metano, butano, idrogeno, acetilene, propilene;

 

           Fuochi di classe D - Fuochi di METALLI 

                    generati da metalli combustibili. Appartengono a questa classe i fuochi generati da potassio, magnesio, zinco, zirconio, titanio.

    

     Fuochi di classe F - Fuochi da oli e grassi vegetali o animali.

                     classe introdotta con la norma EN 2:2005 è riferita ai fuochi generati da oli combustibili di natura vegetale e/o animale quali quelli usati nelle cucine.